Trapianto d’insalata: attenzione e precisione per le nostre piantine.

Ciao! 🙂

Nella foto di oggi puoi scoprire un altro dei lavori che stiamo facendo in questi giorni: trapiantare l’insalatina! 🙂 E’ una verdura che va piantata più volte l’anno, come puoi vedere.

Nell'immagine si vede un trattore che trasporta una trapiantatrice con 3 persone, che stanno trapiantando delle piantine di insalata

In questo caso non piantiamo i semi, ma trapiantiamo delle “mini-piantine” di insalata che Marco sceglie con attenzione (le puoi vedere nella foto). In questo lavoro ci aiuta un macchinario che, “trascinato” dal trattore, scava due file nel terreno della profondità corretta, appoggia le piantine e le ricopre quanto basta per proteggere le radici con la terra, lasciando invece le foglie scoperte.

Tra tutti, è sicuramente uno dei lavori meno faticosi, ma va fatto con attenzione e precisione. Ci vogliono 3 persone: una che guida il trattore e due che, sedute sulla trapiantatrice, appoggiano le piantine in modo che il macchinario le lasci cadere all’altezza corretta: ne troppo alto, ne troppo basso, altrimenti si rischierebbe di avere le radici scoperte o al contrario la piantina troppo interrata, cose che la porterebbe a morire (motivo per cui, appunto, bisogna essere molto meticolosi).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

diciotto + 13 =

RSS
Follow by Email