Barbabietola rossa: proprietà e due ricette

Uno degli ortaggi più particolari che puoi trovare da noi, è sicuramente la barbabietola rossa. Infatti, nonostante probabilmente venisse utilizzata in cucina già dai tempi dei babilonesi, oggi è considerata quasi una curiosità, qualcosa di adatto per creare un piatto speciale e non è più così conosciuta o usata.

barbabietola rossa tagliata per vederne l'interno
Barbabietole rosse. Quella tagliata permette di vedere come sono fatte all’interno.

Proprietà:
Sapevi che, soprattutto se consumata cruda, può fare molto bene? Infatti è ricca di molti sali minerali come potassio, sodio, calcio, ferro e fosforo e di vitamine del gruppo B. Proprio per questo è indicata per chi è debilitato o si sente molto stanco, in quanto grazie a questi elementi è un ricostituente naturale.

Contiene inoltre molta acqua e fibre, per cui è consigliata per chi vuole depurarsi e aiuta a regolare la pressione, se si soffre di ipertensione arteriosa. Secondo alcuni studi, aiuterebbe anche a combattare l’anemia perchè sembra essere in grado di rivitalizzare i globuli rossi. Ma le sue proprietà non sono finite: aiuta anche a digerire, in quanto favorisce la produzione di acidi gastrici, e mantiene in salute il sistema cardiocircolatorio.

Nonostante sia poco calorica (circa 40Kcal ogni 100gr) è sconsigliata per chi deve fare attenzione agli zuccheri, in quanto ne è relativamente ricca. E’ inoltre sconsigliata a chi soffre di acidità di stomaco, perchè, come scritto prima, favorisce la produzione di acidi gastrici.

barbabietole rosse
Alcune barbabietole, pronte per essere assaggiate

Il gusto:
Se non l’avessi mai mangiata, la barbabietola rossa ha un gusto leggermente dolciastro, che diventa più dolce se consumata cotta (come accade con le carote per esempio). A chi la gusta per la prima volta, si consiglia di assaggiarla prepalando una ricetta semplice, in modo da poterla assaporare e solo dopo passare a qualcosa di più elaborato.

Ricette:
Tra le più semplici di tutte, c’è quella dell’insalata di barbabietola rossa cruda! 🙂 E’ molto facile e veloce, infatti basta:
-sbucciare la barbabietola (come si fa con le carote crude),
-grattuggiare alla julienne
-condire con sale, olio e limone.
Come variante, si possono aggiungere altri ingredienti, come le patate, il prezzemolo e/o le olive nere. Anche se consigliamo di assaggiarla con solo sale, olio e limone se è la prima volta e decidere in seguito gli accostamenti, a seconda del proprio gusto.

Si può fare anche l’insalata di barbabietola rossa cotta, che è molto simile: prima si fa bollire, poi si sbuccia e infine si grattuggia alla julienne e si condisce con olio, sale e aceto (dato che il gusto della barbabietola cotta è molto dolce si consiglia l’aceto invece del limone). Anche in questo caso, si possono poi aggiungere altri ingredienti.

insalata di bietola rossa
Insalata di barbabietola rossa

Molti la usano anche per fare centrifugati o succhi da bere soprattutto al mattino, che consumano puri oppure uniti a succo di mela e limone. Altri ancora ne fanno degli hamburger vegetali oppure una “crema” per condire il risotto: le ricette sono moltissime! 🙂

E tu? L’avevi già assaggiata? Se decidi di provarla o di preparare nuove ricette, da noi puoi trovare barbabietole rosse fresche, naturali e a KM0.

Ti aspettiamo! 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

17 − dieci =

RSS
Follow by Email