Misticanza di brassicacee: una curiosissima novità!

Ciao! 🙂

Nonostante il periodo complesso, le nostre verdure non smettono di crescere e insieme a loro è arrivata una novità davvero particolare, ma buona e di stagione: la misticanza di brassicacee.

L’hai mai sentita e/o sai cos’è? E’ davvero una curiosità: infatti è un misto di verdura in foglia, della famiglia delle brassicacee (la stessa dei cavoli selvatici e della senape), da mangiare cotta e soprattutto come contorno caldo, perfetta per questi giorni freddi e autunnali.

Misticanza di brassicacee appena raccolte. Viene venduta a mazzetti, come quello della foto.

Sono velocissime da pulire e da cucinare, perchè hanno bisogno solo di qualche minuto di bollitura e poi una saltata veloce in padella con i condimenti che più ti piacciono (per esempio noi le prepariamo con aglio e peperoncino, ma si possono fare in mille modi diversi).
Proprio perchè cuociono rapidamente, sono ottime anche da fare al vapore, per chi preferisce questa cottura.
Insomma: sono praticissime per chi ha poco tempo, ma al tempo stesso ha voglia di mangiare qualcosa che lo riscaldi.

Misticanza di brassicacee appena lavata e pronta per essere cotta.

La curiosità più grande è che sono un raro tipo di piante, che invece di impoverire il terreno, lo arricchisce! Infatti si mette e si trova nei campi a riposo, e prepara la terra ad essere coltivata l’anno successivo.

Campo di misticanza, se non si sa cosa raccogliere, sembra un semplice prato! 🙂

Come fa? Quando il terreno viene arato, la misticanza finisce sottoterra e lì si trasforma in una biomassa, capace di uccidere eventuali parassiti, disinfettando il suolo. Inoltre questa biomassa concima il campo, nutrendolo e arricchendolo di tutte le proprietà che serviranno l’anno successivo per la crescita delle verdure.

Prato di misticanza: come si vede dalle foto è proprio una coltura autunnale, che cresce nelle fredde giornate tra nebbia e foschia.

Ne raccogliamo solo il 5% circa per noi e per te, in modo che tutto il resto rimanga nel campo, pronto a fare il suo lavoro di nutrimento quando sarà il momento.

Conoscevi già queste speciali e curiose piante? Sono buone per noi, ma anche per i campi! 🙂

Per più informazioni o per prenotarne un mazzetto scrivici, chiamaci o vieni a trovarci:
ti aspettiamo! 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

diciotto − cinque =

RSS
Follow by Email